Strumenti utili: il tappetino da taglio autorigenerante

Come si sceglie e cos’è un tappetino da taglio

I punti in comune di hobby diversi sono gli utensili. Che si tratti di card-making o cucito, ci sono strumenti a cui i creativi non possono rinunciare. In questo breve post vedremo insieme cosa è, e come scegliere un tappetino da taglio, l’alleato fidato delle scrapper (e non solo).

tappetino_da_taglio

Tappetino da taglio o cutting mat: cos’è?

Il tappetino da taglio (a volte chiamato cutting mat o sottomano) è un tappetino alto intorno ai 5 mm, leggermente imbottito, da usare come supporto per tagliare materiali di diverso tipo (legno di balsa, carta e cartoncino, stoffa, gomma etc).

Chi non conosce bene il mondo dell’handcraft è portato a pensare che il tappetino da taglio sia un accessorio superfluo. Che possa essere sostituito con supporti di altro tipo (tovagliette da cucina, basi di cartone, rettangoli di gomma raccattati chissà dove…). Bè, il tappetino da taglio non è un accessorio. Anzi, nelle tecniche creative in cui serve massima precisione, è uno strumento di grande importanza, a dir poco indispensabile.

Come scegliere un cutting mat

In base a cosa si sceglie un buon cutting mat? Tenendo conto del materiale con cui è fatto, del materiale che andremo a tagliare o in base alla grandezza?

C’è chi dice che la grandezza del tappetino dipenda dall’uso a cui è destinato. Personalmente non sono d’accordo. E’ ovvio che se lavoriamo in un loculo di 1×1 mt (ma a quel punto chi se ne frega di tagliare, sarebbe meglio uscire a prendere una boccata d’aria!) possiamo accontentarci di un tappetino di piccole dimensioni… ma in linea di massima, maggiore è la superficie d’appoggio, maggiore è la libertà di movimento, quindi la precisione con cui prenderemo le misure o effettueremo i tagli.

Per lavorare comodamente -se lo spazio lo permette- il tappetino da taglio più indicato per lavori di sartoria, modellismo e card-making è:

  • in formato A2 (60×45 cm);
  • alto non meno di 3 mm;
  • di colore verde (per non affaticare la vista).

Perché usare un tappetino da taglio

Sembrerà una sciocchezza, eppure, anche se si è abituati ad usare la taglierina, il tappetino da taglio è importante per più motivi:

  • E’ un comodo sottomano da appoggiare sul piano di lavoro per proteggerlo da eventuali macchie di pittura e graffi.
  • Ha un reticolato in cm o pollici che permette di prendere correttamente le misure senza ricorrere al righello.

scegliere_tappetino_taglio

I tappetini da taglio autorigeneranti

Il prezzo dei cutting mat varia in base alle dimensioni e al materiale con cui sono stati fabbricati.

Quelli un po’ più costosi (ma anche i migliori) sono i cosiddetti tappetini da taglio autorigeneranti: tappetini che non si usurano col tempo e che (come dice la parola stessa) si autorigenerano dopo i tagli. In parole povere, il tappetino non si lacera. La gomma da cui è formato si “cicatrizza” al passaggio della lama e non lascia segni sulla base da taglio.
Il mio l’ho preso su Amazon ed è questo: Tappetino da taglio autorigenerante A2 (60×45 cm)
Lo uso con frequenza da mesi per le più disparate tecniche ed è come se lo avessi appena acquistato.

Nei link che seguono troverete tappetini da taglio autorigeneranti di diverse misure:

Come conservare tappetini da taglio ingombranti?

Date le misure ingrombranti, un tappetino A2 non è facile da riporre. Una buona regola per far durare a lungo un tappetino da taglio di grandi dimensioni è quella di riporlo in orizzontale o in verticale. Appoggiarlo su un lato potrebbe deformarlo. Una soluzione pratica e geniale può essere appenderlo al muro per mezzo di una pinza fermacarte.

conservare_tappetino_taglio

Commenta con fb, Wp o G+

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.