Lavoretti bimbi Natale: Alberello da appendere fatto con materiale riciclato

Alberello di Natale riciclando bottoni e tubi vuoti della carta igienica

 

albero_natale_tubi_carta_igienica

Ancora una volta i tubi di cartone recuperati dai rotoli finiti della carta igienica si rivelano un ottimo carburante per mettere in moto la creatività dei bambini:

Alberello da appendere fatto riciclando materiali di recupero, un’idea semplice e originale da proporre come lavoretto di Natale ai bambini dagli 8 anni in su, o da fare con l’aiuto di maestre e genitori per quelli più piccoli.

Come fare un alberello di Natale con i rotoli della carta igienica

Per fare un alberello di Natale fermaporta con materiali riciclati serve:

  • Colla a caldo
  • Bottoni di vari colori e misure
  • 2 tubi di cartone riciclati dai rotoli di carta da cucina
  • 1 tubo di cqrtone riciclato dal rotolo di carta igienica
  • Spago colorato
  • Righello, forbici e pennello
  • Tempera o acrilico verde e marrone
  • Stella decorativa in polistirolo o cartoncino

Procedimento:

Dai tubi dei rotoli finiti di carta da cucina ricavate un anello da 3 cm, un cilindro da 17 cm, uno da 14 cm e uno da 5 cm.

Aggiungete il tubo della carta igienica e, lasciando un vuoto di circa 2 cm fra un rotolino e l’altro, sistemate i pezzi a piramide, per dare forma all’alberello di Natale.

Nella fase che segue aiutate i bambini per evitare si feriscano con le forbici: Prendete le misure con un righello e bucate i vari cilindri per collegarli fra loro con lo spago colorato.

lavoretto_bimbi_natale

Smontate i vari pezzi e dipingete l’anello con l’acrilico marrone e i restanti pezzi con il verde brillante, sia all’interno che all’esterno.

riciclo_natale_rotoli

Lasciate asciugare qualche ora e ricomponete l’alberello di Natale passando lo spago fra i fori e fermandolo all’interno del tubo con qualche goccia di colla a caldo.

L’alberello di Natale con i tubi della carta igienica prende forma: incollate i bottoni in modo casuale, arricchitelo con ciò che avete in casa (perline, glitter, tappi o adesivi 3d) e scegliete un puntale che lo completi.

Come puntale io ho messo una stella di polistirolo dipinta di giallo che ho unito al resto dell’albero con lo spago. Ovvero, dopo aver bucato il polistirolo con un ago da bambole rovente, ho inserito il filo all’interno della stella e ho chiuso i fori con poca colla a caldo sciolta a bassa temperatura.

In assenza della stella in polistirolo potrete ritagliarne una da un cartone da imballaggio e l’alberello di Natale sarà pronto per essere appeso come fuoriporta!

lavoretti_riciclo_natale

Commenta con fb, Wp o G+

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.